IL POMODORO TORPEDINO DELIZIA I PALATI: GRANDE SUCCESSO PER LA CENA GOURMET A SPERLONGA

IL POMODORO TORPEDINO DELIZIA I PALATI: GRANDE SUCCESSO PER LA CENA GOURMET A SPERLONGA

SONY DSC28 ottobre 2013

Il 25 ottobre si è svolto il primo evento interamente dedicato al pomodoro Torpedino presso il Ristorante Laocoonte a Sperlonga. Il tutto si è svolto nella più assoluta semplicità, senza troppi sfarzi e sperimentazioni culinarie. Il menù ideato dallo Chef, Rocco D’Arcangelo, ha permesso ai commensali di poter degustare il prodotto nelle più svariate combinazioni, dall’entrée al dolce. Poiché la tavola non separa, ma unisce. La serata si è svolta all’insegna del ritrovato piacere di stare insieme.
Nell’ultimo anno il Torpedino è stato protagonista di numerosi eventi che sono divenuti uno strumento per fare sistema con il tessuto produttivo locale; eventi volti ad interpretare una strategia comune con obiettivi chiari e condivisi che vedono protagonista tutta la filiera dal produttore al consumatore.
Tra i presenti all’evento: Danilo Mastracco, Fiduciario della Condotta Slow Food di Terracina, e Tiziana Briguglio, giornalista e Presidente dell’Associazione Agroalimentare in Rosa.

Continua a leggere su Italiafruitnews

La notizia è riportata anche su Terracinalive: In tavola trionfa il torpedini, eccellenza dell’agricoltura pontina

SPERLONGA (LATINA): INIZIATIVA PER PROMUOVERE IL POMODORO TORPEDINO

SPERLONGA (LATINA): INIZIATIVA PER PROMUOVERE IL POMODORO TORPEDINO
SONY DSC
Lo Chef Rocco D’Arcangelo e Mariano di Vito

24 ottobre 2013

Questa sera alle 21 al ristorante Laocoonte a Sperlonga (Latina) si terrà una cena gourmet interamente dedicata al pomodoro Torpedino. Promotore dell’evento è Mariano di Vito, amministratore dell’azienda Mafalda s.r.l.. “Siamo molto orgogliosi del Torpedino che possiamo definire un’eccellenza della Piana di Fondi/Sperlonga – dichiara di Vito a Il Faro.
“Per questo motivo stiamo cercando di incentivare una serie di iniziative promozionali, al fine di far conoscere il prodotto a più persone possibili. La nostra finalità non è solo incrementare le vendite del Torpedino, che viene coltivato durante la stagione estiva dai produttori del nostro territorio, ma far sì che riesca a rappresentare un valido volano per rilanciare l’economia locale. Fino ad oggi – continua Di Vito – tutte le persone che hanno avuto modo di degustare il Torpedino, hanno dichiarato che si tratta di un pomodoro dal gusto unico che ricorda il sapore del pomodoro di una volta. Infatti, le numerose varietà di pomodoro in commercio, soprattutto per necessità produttive, non offrono le stesse qualità gustative”.
Il Torpedino è un pomodoro appartenente alla tipologia dei Mini Sanmarzano, può essere raccolto a grappolo maturo oppure a frutto singolo verde per la preparazione di insalate. I frutti, che hanno un peso medio nell’ordine dei 20-25 grammi, sono di gusto intenso, struttura croccante e consistenza elevata. Il Torpedino al palato si presenta croccante, molto dolce e particolarmente aromatico, con un retrogusto avvolgente. Si può apprezzare sia totalmente maturo sia appena colorato. Questo evento segna l’inizio di una serie dedicata alle produzioni che la catena alimentare della piana e del sud pontino in generale ormai realizza.

Leggi su Corriere Ortofrutticolo

la notizia è uscita anche su:

Canale sette: Sperlonga, cena gourmet dedicata al torpedino

Roma Daily news: A Sperlonga una cena gourmet dedicata al pomodoro torpedino

IL POMODORO TORPEDINO CONQUISTA LA FOLLA DI PROSSEDI DURANTE ‘I VICOLI DEL VINO’

IL POMODORO TORPEDINO CONQUISTA LA FOLLA DI PROSSEDI DURANTE ‘I VICOLI DEL VINO’

torpedino-vicoli-del-vino

11 settembre 2013

Il 7 e l’8 settembre il pomodoro Torpedino ha partecipato all’evento i Vicoli del Vino (cfr Italiafruit 5 Settembre 2013), a Prossedi piccolo centro collinare dei Lepini, al confine tra le province di Latina e Frosinone. Una manifestazione rivolta ai giovani e all’educazione al bere.
“Buonissimo!”. Questa l’espressione più ricorrente che i partecipanti all’evento “I vicoli del Vino” hanno affermato dopo aver degustato il Torpedino. Non solo un’espressione verbale, ma il consenso del prodotto era leggibile anche sui loro volti. Nonostante il pomodoro Torpedino sia un prodotto fresco si è ben inserito tra le altre eccellenze in esposizione all’evento di Prossedi, tra cui la facevano da padrone, ovviamente, i vini.
I vicoli del vino è stata una manifestazione unica nel suo genere, infatti, ha visto il centro storico di Prossedi trasformarsi in un enorme salone del gusto. Un via vai di persone, quasi 40 mila, che tra una degustazione di vino e di prodotti tipici ha reso quest’evento ancor più suggestivo.

Continua a leggere su Italiafruitnews

IL POMODORO TORPEDINO PROTAGONISTA IL 7 E L’8 SETTEMBRE A PROSSEDI (LT) NELLA V EDIZIONE DE ‘I VICOLI DEL VINO’

IL POMODORO TORPEDINO PROTAGONISTA IL 7 E L’8 SETTEMBRE A PROSSEDI (LT) NELLA V EDIZIONE DE ‘I VICOLI DEL VINO’

I-VICOLI-DEL-VINO-W5 settembre 2013

“Metti una bufala a merenda, un pomodoro Torpedino a colazione, un crudo vegano a pranzo, e una verticale di Brunello a cena”. Questo è, a Prossedi, Vicoli del Vino. E non solo. Si deve solo camminare ‘tambasiando’ nei vicoli tortuosi per aspettarsi dietro l’angolo le sorprese dell’edizione 2013″.
E’ tutto pronto per la V edizione della manifestazione “I Vicoli del Vino”, il 7 e l’8 settembre a Prossedi, due giorni interamente dedicati all’educazione al gusto per i vini e per le cose buone, come il pomodoro Torpedino.
La manifestazione ideata dalle associazioni Amo l’Italia e Agroalimentare in Rosa, curata da Tiziana Briguglio, interamente rivolta ai giovani e all’educazione al bere e al mangiare, vedrà fra i suoi migliori protagonisti lo stand del pomodoro Torpedino, dove l’azienda Mafalda srl offrirà a passanti, curiosi ed appassionati assaggi del gustoso pomodoro.
Durante i due giorni tante saranno le iniziative volte a diffondere la cultura del bere e mangiare consapevole, con particolare attenzione anche a quelle produzioni fortemente di nicchia sconosciute perfino ai consumatori più attenti. Meraviglie di quell’Italia artigiana, vera e autentica, che la domenica mattina saranno al centro di In-Formati, il corso gratuito tenuto da Unicredit per favorire l’internazionalizzazione delle imprese.

Continua a leggere su Italiafruitnews

 

IL POMODORO TORPEDINO PROTAGONISTA ALLA SERATA INAUGURALE DEI CHAMPIONSHIPS GASTRONOMICI 2013

IL POMODORO TORPEDINO PROTAGONISTA ALLA SERATA INAUGURALE DEI CHAMPIONSHIPS GASTRONOMICI 2013

serata_1

5 luglio 2013

Nella serata del 25 giugno il pomodoro Torpedino, fiore all’occhiello dell’azienda Mafalda srl di Fondi (LT), è stato utilizzato dallo chef del Salaria Sport Village di Roma, Luca Mancini, per competere alla prima edizione dei Championships Gastronomici 2013. Un’iniziativa promossa dal direttore di Tennis Oggi, Sergio Rossi, che vedrà sfidarsi otto chef di prestigiosi Circoli sportivi della Capitale in un’appassionante gara a colpi di ricette.
Lo chef Luca Mancini ha proposto un menù ricercatissimo iniziato con una deliziosa calamarata con telline, vongole, asparagi di mare e cruditè di Torpedino (foto di apertura), e concluso da una mezzasfera con parfait di ananas e perle di Gran Marnier.
La prossima gara, in programma il 19 luglio, avrà protagonista il Circolo Magistrati Corte dei Conti, il cui chef Paola Fratocchi sta già “affilando” forchette e coltelli. Il torneo riprenderà a settembre e proseguirà fino ai primi di dicembre con le gare dedicate agli altri Circoli che partecipano all’entusiasmante sfida: Canottieri Roma, Casetta Bianca, Canottieri Tevere Remo, Tennis Club Parioli, Antico Tiro a Volo e New Country Club Frascati.

Continua a leggere su Italiafruitnews

IL POMODORO TORPEDINO PROTAGONISTA AL MERCATO DELLA TERRA E DEL MARE DI SLOW FOOD

IL POMODORO TORPEDINO PROTAGONISTA AL MERCATO DELLA TERRA E DEL MARE DI SLOW FOOD

torpedino_mercato della terra

06 giugno 2013

Ultima sfida del Pomodoro Torpedino, fiore all’occhiello dell’azienda Mafalda srl di Fondi (LT), è la partecipazione al Mercato della Terra e del Mare, un’iniziativa promossa dalla condotta Slow Food di Terracina.
Un’occasione che ha dato la possibilità all’azienda di entrare a far parte di una rete di condivisione e di sviluppo del territorio. Non solo un momento di vendita, ma di conoscenza dei prodotti locali, scambio d’idee e confronto tra produttori e consumatori. I prodotti presentati e venduti sono locali, di stagione, ottenuti con tecniche sostenibili, e hanno un prezzo corretto, sia per chi acquista sia per chi vende.
Il Mercato della Terra e del Mare, un progetto attivo anche in altre zone d’Italia, nasce a Terracina dalla volontà del fiduciario Slow Food, Danilo Mastracco, si terrà ogni prima domenica del mese, in via del Rio, con l’intento di creare occasioni d’incontro e di educazione al gusto.

Continua a leggere su Italiafruitnews 

STIME IN CRESCITA DEL 300% PER IL POMODORO TORPEDINO DELL’AZIENDA MAFALDA

STIME IN CRESCITA DEL 300% PER IL POMODORO TORPEDINO DELL’AZIENDA MAFALDA

torpedino_freshplaza

4 giugno 2013

Eventi sul territorio e gestione mirata dei social network: così, da Fondi (LT), si punta a conquistare nuovi mercati… strizzando l’occhio alla GDO estera!

In un’ideale classifica dei prodotti orticoli più interessanti, il pomodoro Torpedino occuperebbe a pieno titolo una delle posizioni di vertice. Si tratta di un pomodoro del segmento dei “Mini San Marzano”, con alto contenuto in licopene, sviluppato da De Ruiter (oggi gruppo Monsanto) per gli areali produttivi mediterranei.

E’ apprezzato per la croccantezza, il sapore dolce e intensamente aromatico. Ottime caratteristiche qualitative, dunque, che si uniscono a una prolungata shelf-life.

Se ne è parlato in occasione della degustazione “Eccellenze Agroalimentari del Lazio”, organizzata presso la Domus Talenti di Roma, cui ha preso parte pure l’azienda agricola “Mafalda Srl” di Fondi, proprietaria del marchio registrato “Torpedino”, che coincide con il nome della varietà di pomodoro di cui essa stessa è esclusivista a livello nazionale.

Continua a leggere su Fresh Plaza 

LE PREVISIONI PER LA STAGIONE DEL TORPEDINO CON MARIANO DI VITO, AMMINISTRATORE MAFALDA

LE PREVISIONI PER LA STAGIONE DEL TORPEDINO CON MARIANO DI VITO, AMMINISTRATORE MAFALDA

torpedino_mariano_di_vito

23 maggio 2013

Daltri – Dott. Di Vito, come si preannuncia la stagione del pomodoro Torpedino? Cosa può dirci della produzione e delle caratteristiche dal punto di vista qualitativo e quantitativo del prodotto in arrivo?

La stagione estiva della produzione del Torpedino nella Piana di Fondi è iniziata da circa due settimane e il prodotto è di ottima qualità. I prezzi sono in linea con quanto programmato con la produzione e nonostante un mercato difficile per il pomodoro verde, la richiesta del Torpedino è tendenzialmente in rialzo. Il Torpedino verde è disponibile in volumi pari al triplo rispetto alla precedente stagione e riusciamo a collocare positivamente sul mercato tutto il raccolto della giornata.
Quest’anno si ha il sentore che il Torpedino non sia più un prodotto noto a pochi, anzi, sempre più clienti sono interessati al prodotto, rappresentando una valida alternativa, nella variante a frutto verde, sia delle produzioni del costoluto siciliano che del camone sardo.
Dal punto di vista qualitativo garantiamo ai nostri consumatori le qualità organolettiche distintive del prodotto: croccantezza, sapore intenso e giusto equilibrio tra dolcezza e acidità.
Le superfici hanno avuto un notevole incremento rispetto alla scorsa stagione e le quantità produttive sono di circa di 2 ettari per il Torpedino maturo raccolto a grappolo e di 1 ettaro per il Torpedino verde raccolto a frutto singolo con i sepali attaccati.
Con questa nuova produzione abbiamo introdotto nel mercato anche un nuovo packaging per il Torpedino Verde, una confezione da 300 grammi che ha già riscontrato il favore da parte dei nostri partner distributivi che hanno richiesto ordinativi importanti.

Continua a leggere su Italfruitnews

ECCELLENZE GASTRONOMICHE DEL LAZIO A RITMO DI BLUES ALLA DOMUS TALENTI

ECCELLENZE GASTRONOMICHE DEL LAZIO A RITMO DI BLUES ALLA DOMUS TALENTI

pomodoro Torpedino 2

23 maggio 2013

(ANSA) – ROMA – I sapori dei prodotti agroalimentari laziali degustati al ritmo dei classici del blues e del soul. È ciò che è avvenuto martedì, 21 maggio alla Domus Talenti di Roma, una delle più belle dimore storiche della Capitale, dove il pubblico ha potuto brindare con calici di vino prodotto sulle colline coresi, assaporando delizie gastronomiche del territorio, prima di ascoltare la musica dei Biondo Blues. Tre le cantine di Cori in degustazione, che hanno proposto etichette realizzate con vitigni autoctoni della provincia di Latina: Marco Carpineti, Tenuta Pietra Pinta e la Cooperativa Cincinnato. Dalle sponde del lago di Fogliano arrivano invece i vini in assaggio dell’Azienda Agricola Ganci, che ha presentato un nuovo prodotto Extradry realizzato con un blend di Trebbiano e Chardonnay. Direttamente da Fondi la specialità del Torpedino, varietà di pomodoro di tipologia del MiniSanMarzano, dalla tipica forma a siluro, sodo e molto dolce, prodotto unicamente su questo territorio dall’ azienda Mafalda nell’agro pontino e poi la mozzarella di bufala dell’ azienda agricola zootecnica Roana. L’itinerario si completa con il pane di Lariano, in corsa per il marchio Igp, che proprio recentemente ha ottenuto il riconoscimento MCG, marchio collettivo geografico. (ANSA).

Leggi su ANSA 

Gli chef scelgono il Torpedino

Gli chef scelgono il Torpedino

torpedino_e_chef

18 dicembre 2012

Subito dopo il convegno che si è tenuto a Milano sul tema della sostenibilità (Rif. Italiafruit del 13/12/12) il Torpedino, dal 10 al 16 dicembre, è stato protagonista di tre eventi: il “Terra Madre Day”, il “Natale del Cuoco” e l’expo “Arti e Mestieri” presso lo stand della Chef vegana crudista Luana Cestari. Interpretazioni diverse di un prodotto, dalla cucina tradizionale a quella vegana crudista, dove la versatilità del Torpedino è stata fonte d’ispirazione per le varie trasformazioni operate dalle mani esperte e sapienti di Chefs noti nel panorama nazionale.

Continua a leggere su Italiafruitnews